Home » Tutte le news

Come il CEO Infor, Charles Philips, sta diventando il nuovo “Steve Jobs” nel Business Software

JULIE BORT (business insider) 10 settembre 2013, 11:37 am

La prima volta che si incontra il Presidente Infor Charles Phillips, non si può fare a meno di notare che lui è un uomo alto, grazioso ed impeccabilmente vestito . Anni fa, prima che fosse un magnate tecnico, era un capitano dei Marines e si vede ancora . 

Stando con lui per un po' vi accorgerete subito che, oltre ad essere un amministratore delegato, un marine , un avvocato, un ex Morgan Stanley Wall Street MBA , un programmatore di computer , e l'ex n ° 2 dei ragazzi di Larry Ellison di Oracle, è davvero solo un fanatico della tecnologia .E’ il primo ad ammetterlo. "Sono un ragazzo gadget ", dice ridendo."Sono dipendente".

Egli porta sempre almeno due cellulari che funzionano con due reti diverse , perché lui è un email-dipendente e il servizio a New York è imprevedibile. (A Samsung Galaxy Note II su AT & T e un iPhone 5 su Verizon). Entrambi i telefoni possono riprodurre musica in streaming dal suo server privato di musica in cloud che contiene 45.800 canzoni, creato da se stesso usando Subsonic. A volte indossa l'orologio Pebble. Il suo più recente acquisto? Un controller di movimento Leap per i videogiochi a mani libere per la sua casa. Di recente abbiamo trascorso una giornata con lui nella nuova sede Infor di Manhattan e in uno dei suoi eventi di beneficenza a New York.             (Comunicazione : Infor ha pagato le nostre spese di viaggio).

 

Un Ragazzo Sorprendente

Phillips ci sorprende costantemente. Per esempio, anche se un autista ci ha traghettato in giro per Manhattan in una berlina Jaguar, Philips di solito non viaggia in auto . La maggior parte dei giorni, lui viaggia in metropolitana. ( "E 'più veloce, meno traffico" ). Questo, anche se egli può ben permettersi di viaggiare con stile ogni giorno . Ha guadagnato 3,2 milioni dollari l'anno scorso e circa $ 30 milioni nel triennio 2008-10 quando era in Oracle .

Siamo stati anche sorpresi di apprendere che, come il co- fondatore di Apple Steve Jobs, Phillips risponde sempre alla propria e-mail. Lui vuole che i suoi dipendenti gli recapitino i messaggi direttamente a lui. Nessun assistente. Nessuno scherzo. Un'altra cosa che ci ha sorpreso è stata la società che Phillips ha creato. Mark Benioff , CEO di Salesforce.com, è un suo caro amico. Salesforce è un investitore in Infor ed un grande alleato. Ma circa una volta al mese, Phillips si riunisce con alcuni amici appassionati di basket: il CEO di Red Hat, Jim Whitehurst, e il co- CEO di SAP (nativo di New York ) Bill McDermott, per guardare una partita. Lo fa anche se SAP è uno dei maggiori concorrenti di Infor . ( L'altro è Oracle . ) "Il Business Software è un piccolo club", dice.

Un approccio alla 'Steve Jobs'

Infor vende software di pianificazione delle risorse aziendali ( ERP ). Si tratta di un software che tiene traccia di tutte le azioni di business e si assicura che la società abbia scorte sufficienti per soddisfare tutte le vendite. Infor è famosa nel mondo per la sua specializzazione. Per esempio, ha una versione solo per pastifici, una per i produttori di birra, una per produttori di calzature. Idem per altri settori come la sanità, il tessile/abbigliamento, automotive, finanza, tecnologia, ecc.

Il normale software ERP è brutto. Si presenta come un foglio di calcolo o un modulo. Ma quando Phillips è entrato in azienda nel 2010, pochi mesi dopo essersi dimesso da Oracle, voleva cambiare la situazione. Phillips è un amante dell’arte, della musica, della moda , e del design  e per questo ha sempre voluto il  software  più bello per la sua azienda. Come Jobs, Phillips ha approvato ogni dettaglio della riprogettazione fino alle icone.

Dopo aver respinto la riprogettazione delle icone “un mucchio di volte”, ha avuto un’idea. Non aveva bisogno di aiuto tecnico, aveva bisogno di artisti. Così ha costruito una agenzia creativa interna, chiamata Hook & Loop, che si trova presso la sede di New York della società, e il personale scelto è composto da 80 professionisti tra scrittori, designers, sviluppatori, e registi - non il solito assortimento di persone che creano software aziendali. "Non volevamo fare solo icone con un aspetto migliore, ma guardare veramente a ciò che le persone stavano facendo", ha detto. Egli mandò questi progettisti presso le sedi dei clienti per guardare come le persone lavoravano. Questo ricorda Jobs e il suo rapporto con il mondo dei codici, il tutto gestito dal  designer David Kelley, fondatore del laboratorio di design IDEO. Kelley ha creato il primo mouse di Apple.

Infor

Il nuovo " Facebook" di Infor per il Business Software è chiamato Ming.le. I progettisti di “The Hook & Loop” hanno deciso che il software ERP aveva bisogno di essere più simile a Facebook rispetto a Microsoft Excel. Invece di compilare un modulo, con il software è possibile chattare mentre ci si collega automaticamente alle informazioni di vendita, risorse umane e ordini di acquisto . Esso individua i problemi e invia avvisi. E’ stato lanciato nel mese di luglio .

Prossimo Step: Charles vorrebbe che il business software lavori con i nuovi tipi di dispositivi come la stampa 3D, Google Glass, o i controller Leap  per la produzione e il design, dice. Immaginate il laboratorio di Tony Stark dal film " Iron Man" e sarete sulla buona strada .

Difendere un modello di business dall’ invecchiamento

Questo non vuol dire che tutte le sue idee sono lungimiranti. Egli preferisce il vecchio modello di software enterprise ovvero il software chiuso verso la proprietà. Se un pastificio o un produttore di calzature ha bisogno di una applicazione speciale, Phillips vuole che Infor la realizzi, la mantenga e in ultima analisi, la possegga. Ma in questi ultimi anni un grande numero di sviluppatori ha messo in gioco un nuovo modello di software, il modello produttore - controllo. Si chiama software open source. Con l'open source, il codice è visibile e gli utenti hanno i diritti legali per cambiarlo in base alle proprie esigenze .

Seppur a Phillips piaccia il concetto di open source , non lo sta offrendo ai suoi clienti. Alcuni dei software precedenti di Infor erano open source. Dice che i suoi clienti hanno trovato la codifica dei dati troppo costosa da fare e mantenere. "Hanno avuto modo di essere sviluppatori di software e non gli è piaciuto”, dice. Questo è un atteggiamento piuttosto controverso. Gli amanti dell’open source, tra cui molti giovani sviluppatori, hanno uno zelo quasi religioso di apertura.

Un Leader alla mano

Infor ha 13.000 dipendenti in 38 paesi, ma Phillips ha cercato di rendere l'azienda un’ambiente familiare-piccolo e agile come meglio poteva.

Quando è entrato in Infor, ha portato con sè un certo numero di dirigenti Oracle, compreso Duncan Angove che divenne presidente di Infor per l’ingegneria; Stephan Scholl, presidente di Infor per le vendite e Pam Murphy, Chief Operating Officer di Infor. L’ufficio direzionale di Infor è un tavolo aperto. Nella nuova sede centrale, inaugurata nel mese di ottobre, ha costruito il suo ufficio sul piano principale senza una porta di accesso.Charles Philips ed i suoi collaboratori si riuniscono intorno ad un tavolo quadrato in una stanza aperta con altoparlanti integrati che hanno un'acustica fantastica. Un monitor sulla parete principale della sala controlla un elenco di canzoni per la riproduzione musicale aziendale e i vari dipendenti a caso possono selezionare le tracce per la giornata. Ogni dipendente può viaggiare, e spesso, per visitare i dipendenti degli uffici in altre località.

Phillips personalmente riceve tutti i suoi dipendenti provenienti anche da altre sedi e qualche volta lui ricambia la visita .Ha appena intrapreso un viaggio nelle Filippine dopo che uno dei dipendenti dislocati si era fermato nella sede di New York mentre era in vacanza. Quando questo dipendente incontrò Phillips, lo invitò nel suo ufficio nelle Filippine, e con sua grande sorpresa, Il leader lo ha preso in parola e ha subito prenotato un viaggio. Infor è in continua lavorazione ed è in crescita.

Ecco alcune statistiche :

• Nel 2013, Infor ha raggiunto quasi i 2,8 miliardi dollari di ricavi, + 2,2 miliardi di dollari rispetto a quando Philips è entrato a far parte della società.

• Ha circa 13.000 dipendenti in 38 paesi, oltre la metà negli Stati Uniti, con 3.000 nuovi assunti negli ultimi 18 mesi.

• Ha più di 70.000 clienti in 194 paesi, tra cui Cigna, Adidas, Wells Fargo, BMW, e Intel.

• Circa 3 milioni di persone utilizzano il software in cloud di Infor.

• Nel 2013 ha raggiunto 3.000 nuovi clienti.

Tratto dal blog BUSINESS INSIDER

Leggi la versione originale:http://www.businessinsider.com/infors-charles-phillips-vs-steve-jobs-2013-9