Home » Tutte le news

Twingroup partecipa al convegno:"Mobile Enterprise-anche il business diventa smart" organizzato dal Politecnico di Milano

Nova Milanese, Mercoledì 7 Ottobre 2015

Ieri si è tenuto il convegno “Mobile Enterprise: anche il business diventa smart” presso la sede della Banca Popolare di Milano in via Massaua 6 a Milano. Il Professor Paolo Catti, Direttore dell’Osservatorio Mobile Enterprise, e il suo team di ricercatori hanno presentato i dati della ricerca 2015 sul fenomeno del “Mobile Enteprise”ovvero l'adozione di Mobile Device, di Mobile Biz-App e di piattaforme di gestione per favorire la mobilità dei dipendenti. La ricerca aveva l'obiettivo di comprendere criticamente le dinamiche di diffusione del paradigma nell’ambito delle PMI Italiane, di inquadrare il fenomeno e di valutare i benefici che le aziende italiane hanno ottenuto in seguito all' introduzione di soluzioni mobile a supporto dei processi di business. Oggi l’utilizzo di smartphone e dispositivi mobili sono sempre più diffusi e utilizzati nell’attività lavorativa di tutti i giorni e sono sempre più numerosi e diversificati i processi aziendali che possono essere rivoluzionati dall’introduzione di queste tecnologie. Si va infatti dalla gestione del magazzino all’Operations, dal supporto alle vendite alle attività del personale sul campo.

Per inquadrare la situazione italiana è stata condotta una ricerca su due fronti: dal lato della domanda e dell'offerta. Dal lato della domanda è stata effettuata un'indagine telefonica in collaborazione con la società di telemarketing Doxa su un campione di 351 aziende italiane (fascia di fatturato da 10 a 250 milioni di €), 28 case study su altrettante aziende e 4 work-shop con C-Level e Decision Maker: Dal lato dell'offerta, i ricercatori hanno, inveve, analizzato la proposta commerciale di 50 aziende fornitrici di servizi e prodotti di Enterprise Mobility (da piccole software a grandi gruppi).

Dai risultati della ricerca emerge che Il 68% della spesa in Mobile Enterprise è relativo all’acquisto di Smartphone, Tablet, Notebook e altri dispositivi mobile; il 25% è legato alla componente Mobile Biz-App, ossia alle app che consentono di sfruttare al meglio i Mobile Device per le proprie attività lavorative; mentre il 7% è relativo alle piattaforme di gestione della mobilità aziendale, ovvero le soluzioni di Enterprise Mobility Management, che consentono il download delle Biz-App, il loro aggiornamento, la gestione e la sicurezza dei dati sui dispositivi. Per dotare i propri dipendenti di queste soluzioni, le imprese italiane nel 2014 hanno speso 2,2 miliardi di € con una crescita del 18% rispetto all’anno precedente, valore che l’Osservatorio Mobile Enterprise della School of Management del Politecnico di Milano stima toccherà quota 2,5 miliardi nel 2015, con un’ulteriore crescita del 15%. L’impiego di soluzioni Mobile a supporto dei processi di business da parte delle imprese italiane (Grandi e PMI) ha permesso alle organizzazioni di ottenere molteplici benefici di efficacia ed efficienza, che consentono un recupero di produttività per i propri dipendenti dotati di dispositivi mobili pari a circa 10 miliardi di euro nel 2015 (un miliardo in più rispetto al 2014).

Il quadro emerso dai risultati di questa ricerca non è dei migliori: il grado di adozione del paradigma della Mobile Enterprise è limitato per le PMI italiane; questo testimonia la mancata percezione di rilevanza delle soluzioni Mobile a supporto del business.  Secondo Marta Valsecchi, Direttore dell’Osservatorio Mobile Enterprise del Politecnico di Milano:

“Si conferma, quindi, l’incredibile deficit culturale delle nostre PMI nei confronti del digitale. Eppure le PMI italiane dovrebbero avere chiaro che la sfida della competitività non si gioca solo assicurando i prodotti o i servizi migliori, ma con processi più agili, con maggiore flessibilità e con decisioni più tempestive grazie a informazioni e dati accessibili con rapidità e in qualunque luogo.”

Monica Lutrino, Twingroup Marketing Coordinator