ORIZZONTALITA' E KNOWLEDGE EXPERIENCE, I DUE CARDINI DEL SOCIAL BUSINESS

18 febbraio 2014, pubblicato da Fabrizio Pratesi (Public Tender) sul sito TECHECONOMY

Interrogarsi su cosa sia “Social” e cosa non lo sia è un compito sempre più arduo vista l’elevata compenetrazione tra nostra sfera privata e l’ epidermica necessità nel condividere virtualmente la nostra quotidianità. Questo compito diventa ancora più complicato nel momento  in cui ci chiediamo quale è il valore aggiunto che questa voglia di “Social-izzare” conferisce alla nostra vita.  La risposta, potrà stupire, la si trova in un modello di business che ribalta il paradigma: il business- social. Un gruppo di imprenditori, anche italiani, ha notato che esiste un’altra via, che può stare nel “Mercato” ma non anteporre i propri principi ai valori delle comunità in cui opera. Il concetto sembra fumoso, ma si concretizza in  processi semplici e lineari riassumibili in due cardini: “orizzontalità” e “knowlege experience".

BYOD, LE 10 COSE DA SAPERE

04 Febbraio 2014 di Stefano Castelnuovo, pubblicato sul sito BITMAT

Un’infografica di Cisco e VEM evidenzia lo stato dell’arte del fenomeno, i timori e i vantaggi della sua diffusione.

Oggi le imprese affrontano la consumerizzazione dei dispositivi aziendali, il cosiddetto BYOD come un problema, invece che come un’opportunità o un modo per aumentare la produttività. La pressione da parte dei dipendenti (di ogni fascia e livello) è forte, ma restano i molti dubbi sull’introduzione e l’uso di nuovi device e nuove modalità di comunicazione e relazione. Le diffidenze maggiori riguardano la sicurezza e il controllo ma anche l’interoperabilità tra i dispositivi mobili, i sistemi e le applicazioni presenti in azienda, spesso legacy.

IL FUTURO DEL MONDO IT: LE NUOVE ESIGENZE NECESSITANO DI UN CAMBIAMENTO DEI PROCESSI DI BUSINESS

20 Gennaio 2013, pubblicato da Padmasree Warrior (Chief Technology & Strategy Office di CISCO)
 
Questo è un momento emoziante per chi è del settore tecnologico. Siamo nel momento di transizione all'era del Mobile Cloud. Le tendenze come il bring your own device (BYOD), come accedere alle informazioni ovunque, la virtualizzazione, e le connessioni machine-to-machine hanno lasciato il posto a una nuova generazione di applicazioni. Stimiamo che entro il 2020 circa 50 miliardi di dispositivi saranno collegati alla rete. Solo nel 2010, più di 350.000 applicazioni sono state sviluppate con più di tre milioni di download. Un aumento 44 volte superiore è previsto nella decade 2010-2020, con un incremento del 34 % per le soluzioni cloud. Tutto questo darà vita ad un mondo di connessioni intuitive tra persone, processi, dati e tra tutte le informazioni presenti nella rete - Internet per tutto.
 

Twingroup con Catavolt e Airwatch partecipa al Mobile World Congress 2014 a Barcellona

Nova Milanese, 17 gennaio 2014, di Monica Lutrino (Marketing Coordinator di Twingroup)

Per comunicare ai clienti la recente partnership tra Catavolt e Airwatch, leader americano delle soluzioni Mobile Device Management, Mobile Application Management e Mobile Content Management,  le due società hanno deciso di  partecipare insieme al MOBILE WORLD CONGRESS 2014 di Barcellona.

Le Mobile Apps stanno trasformando I team di vendita in innovatori del Customer Service

Postato sul sito web di Catavolt,  il 07 Gennaio 2014 da Eric Martin

Le applicazioni di Customer Relationship Management (CRM) come Salesforce.com, Zoho e altri sono le applicazioni maggiormente usate dal team di vendita ogni giorno, sia quando sono in sede, sia quando sono in viaggio. I compiti più comuni come tenere aggiornati i lead, le opportunità e i conti sono all’ordine del giorno, non importa quale sia l'applicazione che si sta utilizzando. Le Applicazioni mobile, tuttavia, stanno ora fornendo al personale di vendita anche la possibilità di essere più reattivi nei confronti dei clienti - l'inizio dell'evoluzione dal conto "upseller" per attivare il servizio alla clientela.

INFOR PCM la nuova suite di configurazione prodotto per XA

Nova Milanese,  02 dicembre 2013

Infor, uno dei leader nel settore della fornitura di software e servizi enterprise con più di 70.000 clienti, ha annunciato di avere concluso l’acquisizione di TDCI, Inc. L'operazione, inizialmente annunciata il 23 aprile, amplia l’offerta di Infor integrando soluzioni avanzate per la gestione della configurazione dei prodotti per aziende appartenenti al settore manufacturing e al settore distribution. Le nuove funzionalità consentiranno alle aziende di mantenere la conoscenza degli esperti di prodotto in modelli facilmente gestibili, guidare gli utenti nella selezione di prodotti, funzionalità e opzioni che meglio soddisfano le loro esigenze e offrire configurazioni specifiche, che includono modelli, documenti e immagini.

Enterprise Mobile Apps: tre chiavi per una migliore User Experience

Postato il 12 Novembre 2013 da Eric Martin.

Il popolare blogger di Enterprise mobility, Brian Katz,  ha recentemente pubblicato “CoIT? No, It’s CoUX!” , un breve riesame di come usiamo la frase “la personalizzazione dell'IT “. Il punto di partenza per un app è l’utente, è necessario fornirgli ciò di cui ha bisogno in fretta, risolvergli i problemi in modo che possa tornare al suo business in breve tempo. Anche se alcuni potrebbero sostenere che si tratta solo di semantica , è in realtà una questione importante.

Pagine

Abbonamento a TwinGroup RSS